La Soluzione

La Soluzione fatta con la nascita di Cicero
Cicero fornisce video IP su Internet in maniera incontaminata. Cicero lavora fornendo una qualità di servizio (QoS) di livello sopra alla altre reti IP non gestite o su Internet, utilizzando le funzionalità di seguito. Questo livello di trasporto di video-specifica garantisce la trasmissione di video, non importa quanto grande è richiesta la distanza tra due punti finali o quanto poco latenza, data larghezza di banda sufficiente. Cicerone è basato sul protocollo UDP. User Datagram Protcol ( UDP ) è una connessione di minore di protocollo Internet che consente di evitare il sovraccarico necessario per le connessioni stateful. Sincronizzazione dell’orologio precisa. Cicero fornisce la sincronizzazione dell’ora end-to-end, che consente di gestire con precisione Cicero endpoint per fornire il livello di qualità richiesto. Rimozione del jitter e packet riordino. Perché Cicero capisce contenuti video, intelligentemente Cicero è in grado di assicurare che i pacchetti attivino nella corretta sequenza senza problemi e in ordine. Tasso in tempo reale l’adattamento e l’encoder di controllo di flusso. Cicero gestisce gli encoder per assicurarsi che stanno fornendo i dati in modo preciso il ritmo necessario per mantenere la qualità del flusso. Cicero è anche consapevole e gestisce la condizione di base della connessione internet. Connessioni Internet – in particolare connessioni globali – può variare di secondo in secondo. Dagli endpoint di monitoraggio e la disponibilità della rete IP, è assicurata qualità del flusso. Cicero gira su hardware standard. Cicero può essere eseguito nei PC sotto Linux. In una configurazione standard, Zixi alimentatore Cicero collegato all’uscita di un codificatore; CiceroRX è collegata all Cicero presso di un ricevitore integrato-decoder (IRD). CiceroTX,  esecuzione come servizio Cicero o nei locali commerciali, agisce come un hub per la gestione dei flussi dati, la distribuzione di flussi per i dispositivi e gli endpoint. Cicero è integrato anche in molti codificatori, è strettamente integrato con la funzionalità delll’encoder rilevando la saturazione della rete e avvisando in tempo l’operatore che ne può controllare la corretta gestione evitando spiacevoli situazioni di overflo.